News

Un anno ricco di opportunità

Fiore all’occhiello di ISIT sono gli insegnanti dei corsi settoriali, professionisti affermati nel loro ambito che hanno una visione reale delle esigenze del mondo del lavoro.

Pronti a ripartire? Inizia il nuovo anno accademico in ISIT, sempre con la voglia di offrire ai propri studenti servizi di grande qualità per garantire la massima spendibilità al momento dell’entrata nel mondo del lavoro. Essere pronti per affrontare le sfide del mercato, al termine dei tre anni, è un obiettivo fondamentale declinato nelle varie anime del percorso formativo.
La costante attenzione alle dinamiche del mondo che ci circonda si rispecchia nella proposta dei linguaggi settoriali, ovvero corsi a scelta da parte dello studente, che rappresentano un valore aggiunto nell’offerta di ISIT e si aggiornano ogni anno per essere in linea con le mutevoli esigenze del mercato. La qualità è garantita peraltro da docenti professionisti che operano nel proprio ambito, assicurando quindi corsi sempre al passo con l’evoluzione del settore di riferimento.
Grazie alla solidità delle competenze acquisite, gli sbocchi occupazionali abbracciano un’ampia varietà di settori. In primis le due aree di indirizzo, la traduzione e l’interpretazione, in cui vari nostri ex studenti operano, a seguire tutti gli ambiti in cui è richiesto l’uso specialistico della lingua, sia italiana che straniera, dalle aree commerciali delle aziende all’ampio settore turistico, all’esteso settore della comunicazione.
Lo strumento più efficace, per iniziare a gettare lo sguardo nel mondo del lavoro, è rappresentato dai tirocini. Nel corso dello scorso anno accademico sono state offerte opportunità per tutte le quattro lingue di studio spaziando in vari settori: dal turismo, agli eventi internazionali, al sociale. Gli stage proposti si sono svolti sia in Italia che all’estero, in vari paesi europei: dal Regno Unito alla Germania, dal Belgio alla Spagna. È stata, inoltre, confermata l’importante collaborazione con Trentino Volley, che vede, ogni anno, un gruppo di studenti collaborare con l’ufficio stampa per la traduzione dei comunicati.
Insomma, in ISIT le opportunità davvero non mancano.